Mostre a Siena: Arte, Genio e Follia - Ideata da Vittorio Sgarbi

Aggiornamento: gli organizzatori della mostra hanno deciso di non mantenere il sito web, pertanto tutti i materiali non sono più raggiungibili.

Il giorno e la notte dell'artista.

Dal 31 gennaio al 21 giugno 2009

25 maggio 2009 - Segnalata proroga della scadenza al 21 giugno 2009

8 marzo 2009 - Aggiornato con istruzioni per avere tre ore di parcheggio gratis a Siena 

11 febbraio 2009 - Aggiornato con le audioguide.

Complesso Museale Santa Maria della Scala

La mostra rimarrà aperta tutti i giorni, festivi compresi, dalle ore 10.30 alle 19.30. Al via dal 31 gennaio una straordinaria esposizione con le opere dei grandi protagonisti dell'arte moderna e contemporanea.

Arte, Genio, Follia. Il giorno e la notte dell'artista - Descrizione dettagliata della Mostra

Guernica a Siena: L'opera entra a far parte della mostra "Arte, Genio, Follia"

Da un'Idea di Vittorio Sgarbi oltre 300 opere raccontano il complesso rapporto tra arte, genio e follia. Saranno presenti e visibili al pubblico le opere di:

  • Van Gogh
  • Kirchner
  • Munch
  • Ernst
  • Dix
  • Grosz
  • Guttuso
  • Mafai
  • Ligabue
  • e altri ancora

"Arte, Genio e Follia. Il giorno e la notte dell'artista" rappresenta il primo tentativo in Italia di indagare il rapporto tra produzione artistica e disagio mentale in un percorso che attraversa momenti fondamentali della storia dell'arte.

Oltre 300 opere tra dipinti e sculture, alcune delle quali di grande impatto emotivo, illustreranno il complesso rapporto tra arte e follia, dando vita ad un percorso espositivo articolato in 8 diverse sezioni, affidate alla cura di grandi nomi del campo dell'arte e della psichiatria. L'intento è quello di indagare "l'essere nel mondo" degli artisti attraverso i loro capolavori, senza rinunciare alla prospettiva storica e a tutti quei contributi di chi ha studiato arte, genio e follia da punti di vista differenti, di natura artistica, scientifica e medica.

In mostra, le opere dei protagonisti dell'arte moderna provenienti dai più importanti musei d'Europa e italiani.

Alla mostra è abbinata la visita dell'ospedale psichiatrico San Niccolò prevista tutti i giorni solo su prenotazione telefonica. Il percorso di circa un'ora, con ingresso da Porta Romana, farà scoprire al visitatore l'articolazione in "villaggio a padiglioni diffusi" dell’ex manicomio e terminerà con l’arrivo all'ex colonia agricola Orto de' Pecci a pochi passi da Piazza del Campo. La storia dell’ospedale psichiatrico San Niccolò con la sua attività, i suoi spazi, i suoi pazienti e il suo personale è documentata in un volume edito da Mazzotta.

Con il biglietto della mostra, sarà possibile visitare anche l'esposizione "La lente di Freud. Una galleria dell'inconscio" a cura di Giorgio Bedoni, aperta tutti i giorni e negli stessi orari presso il Complesso Museale Santa Maria della Scala.

La mostra, nata da Vittorio Sgarbi, è stata promossa dal comune di Siena in collaborazione con la Fondazione Antonio Mazzotta, e dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena, con l'organizzazione di Vernice Progetti Culturali e del Museo Santa Maria della Scala. Il catalogo è a cura della Fondazione Mazzotta, che si è occupata del coordinamento scientifico generale della mosta. Hanno preso parte al progetto anche alcuni tra i maggiori centri psichiatrici italiani.

Sito Web della mostra: www.artegeniofollia.it

Audioguida Mostra

È disponibile l'audioguida della mostra "Arte, Genio, Follia" in formato mp3.

L'audioguida è disponibile sia nella sua interezza che suddivisa in capitoli. Riportiamo sotto l'elenco delle sezioni.

Per ascoltarla bisogna cliccare sui collegamenti, scaricare i files in formato compresso zip, e quindi aprire il file mp3 che c'è all'interno dell'archivio compresso. Se avete Windows XP o Windows Vista, non è necessario installare alcun software aggiuntivo.

 

  1. Introduzione alla mostra
  2. La scena della follia
  3. I primi manicomi
  4. Frenologia e nuova psichiatria
  5. Nati sotto saturno - Messerschmidt
  6. Genio e Folia al tempo di Nietzsche
  7. Van Gogh
  8. Kirchner
  9. Munch e Strindberg
  10. La follia collettiva - arte e guerra
  11. Il Surrealismo
  12. Introduzione ad Hans Prinzhorn
  13. La collezione Prinzhorn
  14. Art Brut
  15. Carlo Zinelli
  16. Il caso Antonio Ligabue
  17. Unica Zurn e Henry Micheaux
  18. Wiener Aktionismus

Aggiornamento

Siena attraverso l’occhio dell’archeologo

Dal 4 aprile al 5 luglio, al Complesso Museale Santa Maria della Scala, una mostra ed un itinerario nei più suggestivi musei del territorio raccontano il complesso rapporto del grande archeologo Ranuccio Bianchi Bandinelli con la sua città d’origine

Nell'immagine a volte deludente e a volte edificante che Ranuccio Bianchi Bandinelli ha della sua città d'origine, è racchiusa la cifra di un rapporto complesso che non si è mai estinto e diventa oggi il tema centrale di una mostra interessante dal titolo “L'occhio dell'archeologo. Ranuccio Bianchi Bandinelli nella Siena di primo '900”, in programma presso il Complesso Museale Santa Maria della Scala dal prossimo 4 aprile al 5 luglio.

Resterà aperta tutti i giorni, presso il Complesso Museale Santa Maria della Scala dalle 10,30 alle 19,30. L'ingresso è gratuito e compreso anche nel biglietto della mostra “Arte, Genio, Follia. Il giorno e la notte dell'artista Per le sezioni dei musei del territorio, che resteranno aperte fino al 31 ottobre 2009, l'ingresso è gratuito, compreso nel biglietto di accesso al museo.

Per informazioni 0577 530164; 0577 224811;
www.museisenesi.org
www.santamariadellascala.com

sito

Come mai non si riesce a visitare il sito www.artegeniofollia.it? Ho provato piu volte ma pare non si possa aprire

Re: sito

Perché il dominio è scaduto.

Si vede che purtroppo chi ha organizzato la mostra ha ritenuto che qualche decina di euro all'anno per mantenere il dominio non fossero soldi ben spesi.

Per i contatti, rimane il sito del Museo che ha organizzato l'evento, citato in fondo all'articolo.

Fwd:

geniale.complimenti a Vittorio una garanzia.
vi invito a conoscere un artista di indubbio talento morto suicida nel 78,Carlo Vincenti...unico difetto essere costretto in una piccola provincia papalina (Viterbo)
ricoverato per circa due anni nell'ospedale psichiatrico di Siena.

Arriva l’annullo filatelico per “Arte, Genio, Follia”

L’esposizione al centro di un’iniziativa speciale di Poste Italiane.

L’appuntamento è per sabato 16 maggio dalle 10.30 alle 18.30 presso la postazione avanzata allestita all’interno del Complesso Museale Santa Maria della Scala di Siena

Le Poste Italiane celebrano la mostra “Arte, Genio, Follia. Il giorno e la notte dell’artista” con un annullo filatelico che si terrà sabato 16 maggio.

L'annullo speciale sarà apposto dalle 10.30 alle 18.30 di sabato, dalla postazione avanzata allestita per l’occasione all’interno del Complesso Museale Santa Maria della Scala di Siena.

Chiunque potrà recarsi in mostra a Santa Maria della Scala per acquistare prodotti filatelici da collezione, folder, cartoline, tessere filateliche inerenti al tema dell’esposizione, su cui verranno apposti i timbri dell’annullo filatelico.

L’annullo filatelico è un bollo unico, realizzato solo in occasione di manifestazioni prestigiose, che per gli appassionati e i curiosi può rappresentare un ricordo dell’evento e, allo stesso tempo, un pezzo da collezione.

L’annuncio dell’annullo con la relativa immagine del bollo sarà pubblicato nei giorni successivi all’evento sul sito internet di Poste Italiane www.poste.it.

“Arte, Genio, Follia. Il giorno e la notte dell’artista” resterà aperta fino al 25 maggio tutti i giorni, festivi compresi, dalle ore 10,30 alle ore 19,30.

Alla mostra è abbinata la visita dell’ospedale psichiatrico San Niccolò, dalle 10 alle 17 solo su prenotazione telefonica (Civita Servizi 199.199.111).

Con il biglietto della mostra, sarà anche possibile visitare l’esposizione “La lente di Freud. Una galleria dell’inconscio” a cura di Giorgio Bedoni, aperta tutti i giorni e negli stessi orari presso il Complesso Museale Santa Maria della Scala.

Oltre 20.000 persone nel primo mese di “Arte, Genio, Follia”

Prosegue con successo l’esposizione presso il Complesso museale Santa Maria della Scala. Tanta curiosità per le opere della mostra ideata da Vittorio Sgarbi e in corso a Siena fino al 25 maggio

Sono già più di 20.000 le persone che, nel primo mese dopo l'inaugurazione, hanno visitato “Arte, Genio, Follia. Il giorno e la notte dell’artista”, la grande mostra in corso a Siena presso il Complesso museale Santa Maria della Scala, fino al 25 maggio. Ad un mese dall’apertura al pubblico, gli ingressi all’esposizione continuano a crescere vertiginosamente.

Con il weekend di fine febbraio si chiude un ciclo molto positivo, che ha visto aumentare il numero dei visitatori in mostra, di fine settimana in fine settimana, con punte che hanno sfiorato le 4000 presenze in soli due giorni.

I grandi capolavori di Van Gogh, Kirchner, Munch, Ernst, Dix, Grosz, Guttuso, Mafai, Ligabue, accanto ai quali figurano due grandi collezioni quella di Hans Prinzhorn e di Losanna (Art Brut) voluta da Jean Dubuffet.

Il percorso poi si arricchisce della presenza suggestiva delle straordinarie “Smorfie” di Messerschmidt, esposte a pochi metri dalle piccole creazioni in ceramica di Paris Morgiani, che raccontano dal punto di vista di chi le ha vissute, scene di vita all’interno dell’ex Ospedale Psichiatrico San Niccolò di Siena.

Non mancano infine le provocazioni degli Azionisti Viennesi che chiudono un percorso che prende le mosse da una immaginaria “piazza del folle", dove è possibile attraverso le grandi sculture di Wildt, Fracassi e Marini partire per un viaggio complesso e affascinate alla scoperta del confine sottile tra arte genio e follia.

Sconti sui parcheggi per "Arte, Genio, Follia"

Un'iniziativa della Siena Parcheggi per tutta la durata della mostra.

Tre ore di sconto per chi a Siena sosterà presso i parcheggi Santa Caterina e Stazione

Uno sconto di tre ore sul parcheggio per i visitatori di "Arte, Genio e Follia. Il giorno e la notte dell'artista", la grande mostra promossa da Comune di Siena e dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena, con l'organizzazione di Vernice Progetti Culturali e del Museo Santa Maria della Scala, in corso a Siena fino al 25 maggio.

E' questa l'opportunità offerta dalla Siena Parcheggi Spa a tutti coloro che per recarsi al Complesso museale Santa Maria della Scala durante il periodo di permanenza della mostra, decideranno di muoversi con l'auto e lasciarla presso i parcheggi gestiti dalla società.

Grazie all'iniziativa le persone che acquisteranno un biglietto per la mostra senese avranno diritto a tre ore di sconto sulla sosta presso il parcheggio Santa Caterina e presso il parcheggio della stazione ferroviaria.

Queste, infatti, sono le due strutture dove i turisti, amanti dell'arte, potranno usufruire della riduzione e raggiungere facilmente il centro storico grazie al bus in partenza da Piazza Rosselli, per chi sosta al parcheggio della stazione, o tramite la risalita meccanizzata di Fontebranda, per chi lascia l'auto al parcheggio Santa Caterina.

Il ticket che dà diritto allo sconto potrà essere richiesto alla biglietteria della mostra e potrà essere utilizzato al momento dell'uscita dall'area di sosta. La promozione è valida tutti i giorni, 24 ore su 24, fino alla conclusione dell'esposizione "Arte, Genio e Follia".

"Arte, Genio, Follia. Il giorno e la notte dell'artista" che rimarrà aperta tutti i giorni, festivi compresi, dalle ore 10,30 alle ore 19,30 (www.artegeniofollia.it). Alla mostra è abbinata la visita dell' ex Ospedale Psichiatrico San Niccolò, dalle 10 alle 17 solo su prenotazione telefonica (Civita Servizi 199.199.111). Con il biglietto della mostra, sarà anche possibile visitare l'esposizione "La lente di Freud. Una galleria dell'inconscio" a cura di Giorgio Bedoni, aperta tutti i giorni e negli stessi orari presso il Complesso Museale Santa Maria della Scala.

visita ex ospedale psichiatrico

Non sono riuscita a prenotare telefonicamente per tempo, non posso mettermi in lista per domani?

visita ex ospedale psichiatrico

vorrei prenotare la visita per domani il 28 marzo 2009 per 4 personne
indirizzo e-mail: ben.canelle@alice.it

Re: visita ex ospedale psichiatrico

Ricordiamo che Toscana e Tirreno si limita a segnalare gli eventi più importanti o interessanti che si svolgono in Toscana, ma non rientra in alcun modo nell'organizzazione.Per le prenotazioni visite all'ex ospedale psichiatrico, come segnalato sul sito della mostra www.artegeniofollia.it, i riferimenti sono i seguenti:Civita servizi Tel: 199 199111email: servizi@civita.it

Disponibile il video della mostra “Arte, Genio, Follia”

Il montaggio segue il percorso della rassegna d’arte ed è arricchito anche con immagini del backstage e dell’allestimento

Disponibile ad un prezzo promozionale di 10€ presso il book shop, il video potrà essere acquistato da appassionati e curiosi. La voce narrante è quella di Fernando Ferrigno, giornalista del TG3 che ne ha curato la realizzazione. Il video della durata di 20 minuti con le riprese e il montaggio di Canale 3 Toscana racconta attraverso immagini musiche ed interventi di Vittorio Sgarbi, le ragioni e il senso dell'esposizione senese.

Proiettato anche all’ingresso del complesso Museale Santa Maria della Scala, il video accompagna il visitatore nella scoperta dei quasi 400 capolavori esposti e rappresenta insieme alle audioguide, un'opportunità in più per capire meglio il percorso espositivo sezione per sezione.

E nel video è proprio Vittorio Sgarbi ad introdurci alla mostra: “Mattagonia è lì in Santa Maria della Scala. Che isola è Mattagonia, si va per mare verso l’isola. Vascelli carichi di gente persa, che delira”. Siamo nella prima sezione della mostra, in mezzo alle straordinarie sculture esposte nella “piazza del folle”, davanti ad un “uovo primordiale”, quello di Bosch (Il concerto nell’uovo).

Alle immagini di tutti gli strumenti di coercizione usati nei manicomi, fanno seguito le Smorfie di Messerschmidt, che l’artista crea allo scopo di esorcizzare i demoni che lo tormentano. Nel video molto spazio viene dato alle opere di Van Gogh, Kirchner, Munch, Strindberg e poi a Ernst, Dix, Grosz, osservate nei dettagli come con una lente di ingrandimento. L’esperienza pittorica di Ligabue e il caso Zinelli lasciano campo ai surrealisti, fra tutti Masson con i suoi ectoplasmi.

Il video chiude con un richiamo a Brauner e all’Azionismo Viennese, dopo aver dato descritto anche la collezione Prinzhorn e quella di Losanna (Art Brut). Tra le curiosità ci sono le immagini del backstage e dell’allestimento.

E spazio anche alla storia del villaggio manicomiale San Niccolò, la cui visita conclude idealmente il percorso espositivo. Nel video si possono vedere, infatti, gli edifici che un tempo accoglievano i malati mentali e di cui ora si conservano le tracce.

Urgenza di info sul video

Salve sono interessata all'acquisto di questo video, per completare il materiale info sulla mostra, per motivi di studio universitario. Vorrei sapere dove o come poterlo acquistare, se potreste farmi sapere con celerità, ve ne sarei grata.

Disponibilità oggi del video della mostra “Arte, Genio, Follia”

Dove puo essere acquistato oggi il video sulla mostra?

Dove è possibile oggi,

Dove è possibile oggi, acquistare questo video?

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <img> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.