Arezzo

Arezzo: Giostra del Saracino - 4 Settembre 2011 - 122° edizione

Giostra del Saracino 4 settembre 2011Domenica 4 Settembre 2011 la Piazza Grande di Arezzo ospita la 122° edizione della Giostra del Saracino, un'edizione dedicata a Spinello di Luca Spinelli detto Spinello Aretino (1346-1410) in occasione del sesto centenario della morte.

In una delle più belle piazze d'Italia, torna a rivivere la tradizione medievale e la rievocazione storica: infatti fin dal XIII secolo si gioca ad Arezzo una delle giostre cavalleresche più famose e sentite della Toscana: un orgoglio che fa fieri gli aretini e per tutti un appuntamento da non mancare!

La preparazione inizia già dall'inizio della settimana di giostra, con la cerimonia dell'estrazione delle carriere, le prove dei giostratori in Piazza Grande, la bollatura dei cavalli e le cene propiziatorie all'interno dei Quartieri.

Partecipano al gioco cavalleresco otto cavalieri (due per Quartiere) che devono affrontare, armati di una lancia di legno, un autonoma dotato di scudo e frusta che ha le sembianze del nemico infedele: il Saracino appunto. A seconda del punto di impatto con lo scudo, e della destrezza a schivare il mazzafrusto, il giostratore ottiene un diverso punteggio.  Vedi le regole in dettaglio.

Le Ali di Icaro in scena al Teatro della Selva (AR)

Agamennone e l'anarchia del potere - Sabato 23 Luglio 2011 il Laboratorio Teatrale dell'Associazione Le Ali di Icaro metterà in scena:

Agamennone
o l'Anarchia del Potere da Eschilo a Pasolini

ore 21:00 presso il Teatro all'aperto della Selva - Montegonzi - Cavriglia (AR)

Dopo lo spettacolo è prevista una cena a buffet sotto le querce centenarie del Giardino del Belvedere.

Contributo per la partecipazione: 10,00€

Vedi la locandina dello spettacolo

La versione ingrandita dell'immagine qui di fianco.

Notte Rosa Arezzo 2011 - Programma degli Eventi

Notte Rosa Arezzo 2011 -

Anche il 2011 vedrà sorgere, ad Arezzo La Notte Rosa.

La VII edizione sarà, come sempre, ricca di appuntamenti e di momenti di incontro, di riflessione, di gioco, di divertimento in una città aperta ed ospitale anche in quella porzione di tempo in cui le città sembrano chiudersi soprattutto alle donne: la notte.

La città di Arezzo e La Notte Rosa ospiteranno il sapere ed il saper fare di tutte le donne, siano esse dipendenti o imprenditrici, scrittrici, artiste, giornaliste, studenti, figlie e madri.
Tanti gli appuntamenti ed i momenti d’incontro nella Notte più Rosa dell’anno: nei centri culturali, nelle strade, nelle piazze, nei ristoranti, nei bar, nelle gelaterie, nei negozi …

L'appuntamento è per venerdì 22 luglio 2011

Programma Eventi Notte Rosa 2011 ad Arezzo

Europlá e Notte Bianca a San Giovanni Valdarno

Teatro comico, di strada e di figura

XVI edizione- San Giovanni Valdarno (Ar)
23-24-25 giugno 2011

Europlà 2011 - Puntuali, anche quest’anno, la suggestione e la magia dei più grandi artisti di strada, che tornano nel centro storico di San Giovanni Valdarno per la XVI edizione di Europlá, festival internazionale del teatro comico, di strada e di figura. Inoltre, sabato 25 giugno, sarà possibile partecipare alla Notte Bianca sempre a San Giovanni Valdarno (in fondo alla pagina il programma completo della Notte Bianca)

Ideato dal Carro di Jan, organizzato dal Comune di San Giovanni Valdarno e con la direzione artistica di Francesco Niccolini (Drammaturgo, scrittore, talvolta anche regista, il drammaturgo toscano che da molti anni studia e scrive con Marco Paolini - fra i tanti lavori la versione televisiva di "Vajont" e, quest'anno, “ITIS Galileo”), Europlà si conferma come uno dei più importanti appuntamenti di “circo-teatro” allestito in Italia, collocando a San Giovanni Valdarno (AR) dal 23 al 25 giugno 2011 la capitale internazionale di questa affascinate disciplina che lega teatro, circo, storie ed effetti scenici.

Grazie alle 45.000 presenze dell’anno passato, il festival Europlà, interamente gratuito, si pone anche quest’anno l’obiettivo di animare la città coinvolgendo tutti, dai bambini agli anziani, passando per i giovani e i giovanissimi.

Per l’edizione del 2011 della kermesse sono ben 12, tra singoli e compagnie, i performers chiamati ad esibirsi.

Giostra del Saracino - 18 Giugno 2011

Giostra del Saracino Arezzo 2011-Sabato 18 Giugno 2011 si svolge la 121° edizione della Giostra del Saracino in notturna.

In una delle più belle piazze d'Italia, torna a rivivere la tradizione medievale e la rievocazione storica: infatti fin dal XIII secolo si gioca ad Arezzo una delle giostre cavalleresche più famose e sentite della Toscana: un orgoglio che fa fieri gli aretini e per tutti un appuntamento da non mancare!

Partecipano al gioco cavalleresco otto cavalieri (due per Quartiere) che devono affrontare, armati di una lancia di legno, un autonoma dotato di scudo e frusta che ha le sembianze del Re delle Indie nemico infedele: il Saracino appunto. A seconda del punto di impatto con lo scudo, e della destrezza a schivare il mazzafrusto, il giostratore ottiene un diverso punteggio.  Vedi le regole in dettaglio.

Come da tradizione, la cerimonia di estrazione delle carriere si è svolta venerdì 10 giugno in Piazza del Comune.
A dare il via alla 121°edizione della Giostra del Saracino saranno i cavalieri di Porta Sant'Andrea.
Seguiranno Porta Crucifera, Porta del Foro e Porta Santo Spirito.

La manifestazione di venerdì si è conclusa con il trasferimento in Cattedrale della lancia d’oro, dedicata quest'anno all’Unità d’Italia, dove rimarrà esposta fino a sabato 18 giugno, quando si correrà la Giostra.

Secondo Palio dello Stufato alla Sangiovannese a San Giovanni Valdarno (AR)

Stufato alla Sangiovannese - Dopo il successo dello scorso anno, torna a San Giovanni Valdarno la seconda edizione del Palio dello Stufato.

Lo Stufato, piatto di origine povera, la cui ricetta è ancora segretamente tramandata tra i cuochi sangiovannesi, è un’eccellenza gastronomica toscana che ancora in molti non conoscono al di fuori dell’area del Valdarno.

La storia dello stufato si lega a quella della cittadina valdarnese. Dalle leggende sul miracolo di Monna Tancia durante la peste del 1478 all'arrivo di operai del ferro dall'Europa centrale nell'ultima metà dell'Ottocento (che avrebbero portato la ricetta del gulasch), fino al contributo dei prigionieri austroungarici durante la Prima Guerra Mondiale: tutti questi eventi avrebbero contribuito all'evoluzione della ricetta giunta ai giorni nostri in diverse gustose varianti, che i partecipanti al palio prepareranno.

Lo stufato alla sangiovannese si serve nei saloni della Basilica di Maria SS. delle Grazie per gli Uffizi del Carnevale. La sua preparazione è riservata agli uomini e la ricetta della miscela di spezie usata per insaporirlo viene tenuta segreta.
E' realizzato tramite una lunga e accurata cottura del muscolo di zampa, aromatizzato con spezie preparate appositamente dai droghieri della città (il cosiddetto drogo, miscela tanto misteriosa quanto leggendaria). Il risultato è una vera prelibatezza, ma anche l’espressione della storia e dell’identità di un popolo, che un marchio, legalmente depositato, tutela.

Arezzo: Giostra del Saracino - 5 Settembre 2010

Giostra del Saracino 5 settembre 2010Domenica 5 Settembre 2010 la Piazza Grande di Arezzo ospita la 120ma edizione della Giostra del Saracino, un'edizione dedicata a Giorgio Vasari.

In una delle più belle piazze d'Italia, torna a rivivere la tradizione medievale e la rievocazione storica: infatti fin dal XIII secolo si gioca ad Arezzo una delle giostre cavalleresche più famose e sentite della Toscana: un orgoglio che fa fieri gli aretini e per tutti un appuntamento da non mancare!

La preparazione inizia già dall'inizio della settimana di giostra, con la cerimonia dell'estrazione delle carriere, le prove dei giostratori in Piazza Grande, la bollatura dei cavalli e le cene propiziatorie all'interno dei Quartieri.

Partecipano al gioco cavalleresco otto cavalieri (due per Quartiere) che devono affrontare, armati di una lancia di legno, un autonoma dotato di scudo e frusta che ha le sembianze del nemico infedele: il Saracino appunto. A seconda del punto di impatto con lo scudo, e della destrezza a schivare il mazzafrusto, il giostratore ottiene un diverso punteggio.  Vedi le regole in dettaglio.

Festival Internazionale Europlà 2010- teatro comico, di strada e di figura

Europlà - Teatro comico -XV° edizione- San Giovanni Valdarno (Ar)
24-25-26 giugno 2010

Tre serate di spettacoli con tanto di Notte Bianca, per celebrare la quindicesima edizione del festival Europlà 2010 - festa internazionale del teatro comico, di strada e di figura che si svolge a San Giovanni Valdarno (Ar).

Dal 24 al 26 giugno 2010 è previsto un cartellone di qualità, con importanti ospiti dall’Italia e dall’estero. Una moltitudine di performance di forte impatto visivo trasformeranno per le tre giornate il centro storico di San Giovanni in una grande macchina scenica con concerti e spettacoli davvero coinvolgenti. La creatività e il grande talento di artisti che provengono dall’Italia e dall’estero fanno del teatro comico, acrobatico e circense il protagonista assoluto di questa 15° kermesse.

E soprattutto, dalla mezzanotte del 26, impazza la Notte Bianca!

In concomitanza con il giorno dedicato a San Giovanni, patrono della città, il concerto della Banda Comunale aprirà la kermesse, giovedì 24  giugno alle ore 21.30 in piazza Masaccio,  mentre, alle 23.00, andranno in scena i tedeschi Bängditos con ÜBERFLUSS, l'esilarante, pirotecnica e surreale inaugurazione di una nuova fontana in piazza Cavour.

Arezzo: Giostra del Saracino - 19 Giugno 2010

Sabato 19 Giugno 2010 la Piazza Grande di Arezzo ospita la 119ma edizione della Giostra del Saracino in notturna.

In una delle più belle piazze d'Italia, torna a rivivere la tradizione medievale e la rievocazione storica: infatti fin dal XIII secolo si gioca ad Arezzo una delle giostre cavalleresche più famose e sentite della Toscana: un orgoglio che fa fieri gli aretini e per tutti un appuntamento da non mancare!

La preparazione inizia già dall'inizio della settimana di giostra, con la cerimonia dell'estrazione delle carriere, le prove dei giostratori in Piazza Grande, la bollatura dei cavalli e le cene propiziatorie all'interno dei Quartieri.

Partecipano al gioco cavalleresco otto cavalieri (due per Quartiere) che devono affrontare, armati di una lancia di legno, un autonoma dotato di scudo e frusta che ha le sembianze del nemico infedele: il Saracino appunto. A seconda del punto di impatto con lo scudo, e della destrezza a schivare il mazzafrusto, il giostratore ottiene un diverso punteggio.  Vedi le regole in dettaglio.

Primo Palio dello Stufato alla Sangiovannese a San Giovanni Valdarno (AR)

Stufato alla Sangiovannese - Un appuntamento ghiotto per turisti, curiosi e buongustai domenica 21 febbraio a San Giovanni Valdarno, un angolo di Toscana, dove arte, cultura e tradizioni popolari convivono ancora perfettamente: la prima edizione del Palio dello Stufato alla sangiovannese.

Lo Stufato, piatto di origine povera, la cui ricetta è ancora segretamente tramandata tra i cuochi sangiovannesi, è un’eccellenza gastronomica toscana che ancora in molti non conoscono al di fuori dell’area del Valdarno. Realizzato tramite una lunga e accurata cottura del muscolo di zampa, lo Stufato alla sangiovannese è aromatizzato con spezie preparate appositamente dai droghieri della città, il cosiddetto drogo, una miscela tanto misteriosa quanto leggendaria. Il risultato è una vera prelibatezza, ma anche l’espressione della storia e dell’identità di un popolo, che un marchio, legalmente depositato, tutela.

Tutto pronto, quindi, per il primo Palio dello Stufato alla Sangiovannese che domenica 21 febbraio, a partire dalle ore 12.00, si svolgerà nei saloni della Basilica di Santa Maria delle Grazie. Un confronto originale e gustoso che, attraverso il contributo di una giuria di esperti gourmet, guidati dal critico enogastronomico Leonardo Romanelli, e affiancata da una giuria popolare, eleggerà il migliore Stufato alla sangiovannese 2010. Prenderanno parte al Palio i cuochi dei ristoranti e delle gastronomie di qualità di San Giovanni Valdarno.